SERATA INAUGURALE – 3 luglio 2019

video 3 luglio “NACQUE IL TUO NOME DA CIO’ CHE FISSAVI”

Si è svolta mercoledì 3 luglio la serata inaugurale del premeeting di Loano 2019. Sotto il portale che, a metà del molo di Loano, dà l’accesso all’area della manifestazione, c’erano il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il vescovo della diocesi di Albenga Imperia mons Borghetti, le autorità portali, il sindaco di Loano Luigi Pignocca  e numerosi altri sindaci dei comuni limitrofi. A tagliare il nastro è stata Emilia Guarnieri, presidente del Meeting di Rimini, che più tardi, assieme al presidente di  CaraBeltà Paolo Desalvo, ha introdotto l’incontro con il presidente Toti e Giorgio Vittadini, presidente della Fondazione per la Sussidiarietà.

 

Sollecitati dalle sue domande, i due relatori hanno convenutosulla necessità di fondare la propria identità sul confronto con l’altro, come il titolo del preMeeting 2019 suggerisce, approfondendo ciascuno con esperienze del proprio contesto specifico.

Toti hapoi ricordato le 10 edizioni del meeting di Rimini vissute come cronista e di quanto questa esperienza sia stata importante per la sua formazione, in particolare per riflettere sul concetto di sussidiarietà che oggi orienta molte delle sue scelte amministrative. Vittadini ha raccontato i 40 anni del Meeting di Rimini come lunga catena di incontri, dentro le difficoltà che man mano la storia proponeva, con personalità positive e propositive di ogni segno, estrazione e ruolo: dalle grandi personalità della politica e della cultura internazionale, alle migliaia di volontari che non smettono ancora oggi di stupirlo mettendosi a disposizione per lanciare un importante segno di speranza nel difficile presente.

Infine un auspicio comune: che la politica ritrovi capacità di vero dialogo e soprattutto idealità, capaci di dare slancio a scelte coraggiose; e che non manchino mai gli amici capaci di farci rialzare lo sguardo verso il bene che è già presente.

qui l’articolo di IVG